Come installare e utilizzare ProtonVPN su desktop Linux

instagram story viewer

UN VPN (Rete privata virtuale) è un tunnel crittografato che si estende su una rete pubblica. Consente agli utenti di navigare in modo sicuro e accedere alle risorse tramite una connessione Internet con la massima privacy e riservatezza.

[ Potrebbe piacerti anche: 13 migliori servizi VPN con abbonamento a vita ]

ProtonVPN è una VPN ad alta velocità con sede in Svizzera che protegge i tuoi dati preziosi come le password utilizzando un tunnel crittografato. Fornisce caratteristiche notevoli come:

  • Crittografia completa del disco sui server ProtonVPN che aiuta a proteggere i dati dagli attacchi.
  • Protocolli VPN potenti come KEv2/IPsec e OpenVPN.
  • Crittografia robusta con AES-256 per la crittografia di rete, RSA a 4096 bit per lo scambio di chiavi e HMAC con SHA384 per l'autenticazione dei messaggi.
  • Suite di crittografia con perfetta segretezza di inoltro. Ciò implica che il traffico crittografato non può essere catturato e decrittografato in seguito se una chiave di crittografia viene compromessa.
  • Nessun criterio di registro. I tuoi dati o la tua attività su Internet non vengono tracciati.

ProtonVPN fornisce numerose posizioni di server e, al momento della stesura di questa guida, si vanta di oltre 1200 server sparsi su 55 Paesi.

In questa guida, ti mostreremo come installare ProtonVPN su Linux.

Registrati per un account ProtoVPN

Il primo passo, prima di ogni altra cosa, è creare un account ProtonVPN. Puoi farlo andando su Sito web ufficiale di ProtonVPN e cliccando su 'Prezzi' scheda.

Proton VPN fornisce 4 modelli di prezzo, vale a dire: Gratuito, Di base. Più e Visionario. A scopo dimostrativo, utilizzeremo il 'Gratuito' che ti consente di testare ProtonVPN gratuitamente per un massimo di 7 giorni. Con il 'Gratuito', hai accesso a 23 server distribuiti in 3 paesi.

Quindi, fai clic su "OTTENERE GRATUITAMENTEpulsante ' sotto il 'Gratuito' opzione.

ProtonVPN gratuito
ProtonVPN gratuito

Questo ti porta alla pagina di registrazione dove ti verrà richiesto di inserire i tuoi dati. Un OTP verrà inviato al tuo account di posta elettronica per attivare il tuo account.

Account ProtonVPN
Account ProtonVPN

Una volta effettuato l'accesso, vai alla barra laterale sinistra e fai clic su "Account' poi "Nome utente OpenVPN / IKEv2"' opzione. Questo mostrerà il OpenVPN / IKEv2 dettagli nome utente e password.

OpenVPN / IKEv2
OpenVPN / IKEv2

Copia e incolla questi dettagli da qualche altra parte perché ti serviranno più avanti in questa guida durante la configurazione di Proton VPN.

Installa ProtonVPN su Linux

Con il ProtonVPN account già creato, il passaggio successivo è l'installazione ProtonVPN. La VPN sfrutta il IKEv2/IPSec e OpenVPN protocolli. OpenVPN il protocollo supporta entrambi TCP e UDP e per questo motivo utilizzeremo OpenVPN sul nostro desktop Linux.

Installare OpenVPN, esegui i seguenti comandi:

Installa OpenVPN in Debian/Ubuntu

$ sudo apt update. $ sudo apt install openvpn dialog python3-pip python3-setuptools. 

Quindi installa CLI di ProtonVPN usando il pip gestore di pacchetti.

$ sudo pip3 install protonvpn-cli. 
Installa ProtonVPN su Ubuntu
Installa ProtonVPN su Ubuntu

Installa OpenVPN in RHEL/CentOS 8 e Rocky Linux

Sui derivati ​​di Red Hat come RHEL/CentOS, Fedora, e Rocky Linux, esegui i comandi mostrati.

$ sudo dnf install -y openvpn dialog python3-pip python3-setuptools. $ sudo pip3 install protonvpn-cli. 

Installa OpenVPN in ArchLinux / Manjaro

Per Distribuzioni basate su Arch, esegui i comandi mostrati.

$ sudo pacman -S finestra di dialogo openvpn python-pip python-setuptools. $ sudo pip3 install protonvpn-cli. 

Configura ProtonVPN su Linux

Una volta che il richiesto OpenVPN pacchetti sono stati installati, il passo successivo è configurare ProtonVPN sul tuo desktop Linux.

Per fare ciò, esegui il comando seguente.

$ sudo protonvpn init. 

Questo ti guida attraverso alcuni passaggi di configurazione. Innanzitutto, ti verrà richiesto di fornire il nome utente e la password di OpenVPN. Ricordi i dettagli che ti abbiamo consigliato di copiare e incollare da qualche parte? Questi sono i dettagli che devi fornire.

Pertanto, digita il tuo nome utente e password e conferma la tua password.

Quindi, digita 1 per selezionare il piano di base che è il piano che stiamo utilizzando.

Configurazione di ProtonVPN in Linux
Configurazione di ProtonVPN in Linux

Successivamente, ti verrà richiesto di scegliere tra TCP o UDP protocolli. Entrambi funzionano bene, ma per motivi di velocità, ti consigliamo di andare con UDP, e quindi digitare 1 e colpisci ACCEDERE.

Infine, verrà visualizzato un riepilogo delle configurazioni scelte da esaminare. Se tutto sembra a posto, premi 'S' e premi ACCEDERE. In caso contrario, premere 'n' per tornare indietro e ricominciare tutto da capo.

Scegli il protocollo OpenVPN
Scegli il protocollo OpenVPN

Disabilita IPv6 in Linux

Dal momento che ProtonVPN il cliente non fornisce supporto per IPv6, le best practice richiedono di disabilitarlo per evitare perdite di IPv6. Per farlo, apri il /etc/sysctl.conf file di configurazione.

$ sudo vim /etc/sysctl.conf. 

Alla fine, aggiungi le seguenti righe

net.ipv6.conf.all.disable_ipv6 = 1 net.ipv6.conf.default.disable_ipv6 = 1 net.ipv6.conf.lo.disable_ipv6 = 1 net.ipv6.conf.tun0.disable_ipv6 = 1. 
Disabilita IPv6 in Linux
Disabilita IPv6 in Linux

Salva le modifiche ed esci dal file di configurazione. Per mantenere le modifiche, eseguire il comando:

$ sudo sysctl -p. 
Modifica i parametri del kernel
Modifica i parametri del kernel

Connettiti a ProtonVPN in Linux

Abbiamo finito con la maggior parte delle configurazioni. L'unico passaggio rimanente è stabilire una connessione sicura a uno dei ProtoVPN server dal nostro desktop Linux utilizzando il client ProtonVPN.

Per stabilire una connessione, esegui il comando:

$ sudo protonvpn connect. 

Il piano gratuito ti offre una scelta di 3 paesi: Giappone, Paesi Bassi e Stati Uniti. Ognuno di questi andrà bene. Qui. abbiamo selezionato il Giappone.

ProtonVPN Paese
ProtonVPN Paese

Quindi, scegli una posizione del server dal paese che hai selezionato.

Server ProtonVPN
Server ProtonVPN

Successivamente, ti verrà richiesto di selezionare un protocollo. Come prima, seleziona UDP per velocità elevate.

Protocollo ProtonVPN
Protocollo ProtonVPN

Pochi secondi dopo, verrà stabilita una connessione sicura come mostrato. Se ricevi un errore, torna indietro e configura nuovamente ProtonVPN come indicato nel passaggio 3.

ProtonVPN connesso
ProtonVPN connesso

Puoi confermare la modifica dell'IP dal tuo browser web visitando https://whatismyip.com. L'output conferma che la nostra posizione è cambiata a Osaka, in Giappone, il che conferma che la nostra configurazione ha avuto successo.

Controlla l'indirizzo IP
Controlla l'indirizzo IP

Disconnetti da ProtonVPN

Una volta che hai finito di usare il ProtonVPN service, puoi disconnetterti usando il comando:

$ sudo protonvpn disconnettersi. 
Disconnetti ProtonVPN
Disconnetti ProtonVPN

E questo conclude oggi la nostra guida su come installare e utilizzare Proton VPN su Linux.

Teachs.ru