La nostra intervista esclusiva a Linus Torvalds

instagram story viewer

Linus Torvalds ha probabilmente fatto per il mondo più di quanto molti sappiano, e la sua influenza si estende in lungo e in largo per tutto il mondo angoli del globo con una varietà di incredibili implementazioni della sua visione originale iniziata quasi due decenni fa.

Che tu lo sappia o no, a un certo punto della tua vita quotidiana probabilmente entrerai in contatto con il lavoro di Torvalds. Senza di lui, molti non sarebbero dove sono oggi, Ubuntu non esisterebbe e il software libero non sarebbe un'ideologia mainstream così diffusa utilizzata da milioni di persone.

Torvalds ha spianato la strada a Linux per diventare un prodotto di mercato di massa di vero successo che è onnipresente in tutto, dai dispositivi ARM incorporati come in-car sistemi di intrattenimento come il set-top box TiVo che abbellisce i salotti di tutto il mondo e forse anche lo smartphone che risiede nel tuo tasca.

I suoi primi lavori per stabilire il kernel Linux come base affidabile, ricca di funzionalità e flessibile per I sistemi operativi hanno reso Linux uno degli esempi più importanti e ampiamente utilizzati di software libero nel mondo.

Torvalds è stato nominato come una delle "persone più influenti del mondo" da TIME Magazine nel 2004, ed è stato votato 17 ° nel loro “Le 100 persone più importanti del secolo” nel 2000.

Torvalds ha vinto numerosi premi tra cui l'EFF Pioneer Award, la Lovelace Medal e il Takeda Award e nel 2008 è stato inserito nella Hall of Fellows del Museo di storia del computer a Mountain View, California.

Ho avuto l'onore di incontrare Linus quando è apparso a Linux.conf.au 2011 a Brisbane questa settimana, e dopo aver chiacchierato con lui per un po' di tempo, devo dire che quest'uomo è una persona adorabile, amichevole e disponibile che è veramente appassionata di ciò che fa.

Linus è umile anche se ciò che ha fatto ha influenzato la vita quotidiana di milioni di persone, è amichevole e disponibile anche se la sua posizione lo rende un bersaglio per fanboy e media potenzialmente fastidiosi da svenire e la sua visione del mondo dell'Open Source è qualcosa che credo dovrebbe essere veramente valutato.

Su Ubuntu

Nei suoi 6 anni di esistenza, Ubuntu ha consegnato 13 versioni nelle mani di milioni di utenti, un numero che continua a crescere ogni giorno. È stato fondamentale per aiutare ad abbassare la barriera all'ingresso di Linux e ha portato molte più persone nel mondo del Software Libero, io stesso sono una di queste persone.

Quindi, naturalmente, ho chiesto cosa pensasse Linus di Ubuntu e la prima cosa che ha detto è stata che non è un utente Ubuntu.

"L'ho provato un paio di volte nel corso degli anni, principalmente perché la cosa che Ubuntu ha fatto così bene è stata rendere Debian utilizzabile. Ho sempre pensato che Debian fosse un esercizio inutile perché per me lo scopo di una distribuzione è rendere tutto facile. Facile da installare, carino e amichevole e Ubuntu ha fatto questo con Debian.”

[…] la cosa che Ubuntu ha fatto così bene è stata rendere Debian utilizzabile.

"Ho sempre avuto qualche problema [con Ubuntu.] Non è molto amichevole per gli sviluppatori del kernel, e finisco per arrendermi. In un certo senso va bene, perché chiaramente non sono il pubblico di destinazione".

"Penso che Ubuntu abbia fatto davvero un ottimo lavoro rendendo Linux disponibile a un pubblico più ampio e diverso, il tipo di pubblico che proviene da Windows e Apple".

Penso che Ubuntu abbia fatto davvero un ottimo lavoro rendendo Linux disponibile a un pubblico più ampio e diverso.

Ho spiegato a Linus che certamente era il mio caso, dato che mi sono occupato solo di Linux e un paio di anni fa e se Ubuntu non fosse stato in giro non credo che avrei avuto il coraggio di dare a Linux un andare.

“Anche da un punto di vista tecnico, mi piace il fatto che Ubuntu sia stata fondamentalmente la distribuzione che ha dato il via all'intera installazione del Live CD. Durante l'installazione di [Ubuntu] puoi effettivamente utilizzare il programma. Puoi effettivamente fare qualcosa durante l'installazione e ho pensato, perché non l'hanno fatto tutti gli altri?"

Su Linux nei dispositivi mobili

Linux su dispositivi mobili ha fatto molta strada negli ultimi due anni, principalmente aiutato dalla forza enorme che è il sistema operativo Android di Google.

Improvvisamente, Linux viene effettivamente utilizzato da un numero enorme di persone in tutto il mondo e con oltre 300.000 telefoni Android venduti al giorno, così come altri Piattaforme basate su Linux come Meego di Nokia che iniziano a prendere forma, non sembra che cambierà presto e in effetti ne aumenteranno solo di più popolare.

Ho suggerito a Linus che doveva essere davvero piacevole per lui vedere Linux nelle mani di centinaia di migliaia di persone ogni giorno.

“Non solo Android. Quello che ho scoperto che è stato più divertente per me è stato quando le persone usano Linux in modi che io non lo uso o in modi che non ho mai destinato a essere utilizzato, le persone che lo utilizzano in aree integrate e con cellulari come Android ma anche tutti i pazzi che lo utilizzano nelle stampanti e televisori”.

“Sono molto contento di Android ovviamente. Uso Android e in realtà ha reso i cellulari molto utilizzabili".

“In effetti, molto prima che i cellulari diventassero più utilizzabili, c'erano tutti questi prototipi falliti che cercavano di usare Linux e anche questo è stato molto divertente da vedere. È un'esperienza di apprendimento.”

Sono molto contento di Android ovviamente. Uso Android e in realtà ha reso i cellulari molto utilizzabili.

A quel punto dovevamo prendere il nostro autobus dalla sede della conferenza al Brisbane Cultural Center dove si sarebbe tenuta la Penguin Dinner.

Ho avuto modo di fare una bella chiacchierata informale con Linus off-record durante il viaggio in autobus, su tutto da Trasporto pubblico australiano fino al punto in cui si era tuffato quella mattina (uno degli hobby di Linus è lo SCUBA immersione).

Alla fine siamo arrivati ​​al Centro Culturale e abbiamo trovato un posto tranquillo dove continuare l'intervista, dove avevo un'ultima domanda da porre a Linus.

Funzionalità del kernel in arrivo

Il kernel è il dominio di Linus, quindi ho pensato che avrei fatto meglio a chiedergli cosa succederà nei prossimi 6 mesi di sviluppo del kernel.

"L'attuale finestra di unione che si è chiusa solo una settimana prima della mia partenza per la conferenza è la mia finestra di unione preferita da molto tempo perché abbiamo due cose davvero importanti in corso".

“Abbiamo il nuovo codice di ricerca del nome file. La cosa bella è che dovrebbe essere completamente invisibile agli utenti, nel senso che non aggiungiamo nuove funzionalità, non facciamo nulla che le persone notino tranne che lo stiamo facendo molto più velocemente.

[…] lo stiamo facendo molto più velocemente.

"Anche prima eravamo molto bravi nella ricerca dei file perché è un'operazione molto comune. Anche quando utilizzi un desktop grafico e non pensi che il tuo carico di lavoro sia specifico del filesystem, abbastanza spesso ogni volta che apri una nuova applicazione grafica tendono ad aprire diecimila diverse configurazioni File."

"A volte è una vergogna ciò che questi processi stanno facendo alle tue spalle e lo rendono molto fondamentale il funzionamento del kernel più veloce è qualcosa in cui sono coinvolto e penso che il kernel dovrebbe fare davvero, davvero bene."

A volte è una vergogna ciò che questi processi stanno facendo alle tue spalle.

“Allo stesso tempo è un po' il lato meno glamour del kernel. Le persone tendono a parlare di nuove funzionalità e di come facciamo qualcosa di veramente interessante che nessuno ha mai fatto prima. Il fatto è che alla fine le cose veramente importanti sono la carne e le patate: fare le cose noiose, le cose che contano davvero".

“Troppe finestre di unione hanno caratteristiche fantasiose. I nuovi driver sono qualcosa che tutti vogliono e di cui hanno bisogno e c'è un nuovo hardware in uscita e dobbiamo supportarlo, ma allo stesso tempo i nuovi driver tendono a non essere qualcosa fondamentalmente eccitante, questo è l'altro lato della carne e delle patate, devi farlo perché devi supportare l'hardware ma non è il tipo di cose che trovo personalmente eccitante."

A questo punto ho chiesto a Linus se il kernel avrebbe continuato a diventare più veloce mentre il team del kernel lavorava all'ottimizzazione.

“Lo spero, molto spesso il kernel non diventa più veloce. Aggiungiamo nuove funzionalità e di conseguenza il kernel diventa più grande e più lento. Il fatto che diventiamo notevolmente più veloci in alcune operazioni davvero importanti è una cosa fantastica".

Ho suggerito a Linus che a differenza di altri sistemi operativi come Windows, Linux tende a non soffrire dello stesso livello di rigonfiamento con il passare del tempo.

"Siamo gonfi, emergono in molti benchmark e molte persone fanno benchmark su come le prestazioni del kernel migliorano nel tempo, ma abbiamo gonfiori e succede."

Quasi sempre c'è davvero una buona ragione per il gonfiore.

“Quasi sempre c'è una buona ragione per il gonfiore. Ad esempio, aggiungiamo qualcosa perché vogliamo che le persone facciano cose nuove, ma spesso finisce per significare che abbiamo un'impronta più grande. A volte aggiungiamo cose che velocizzano davvero le cose in modo da compensare tutte le cose brutte!”

“I computer stanno diventando più veloci e negli ultimi tre anni abbiamo migliorato molto la scalabilità. Una volta con quattro o otto CPU si parlava di sistemi server e relativamente poche persone li utilizzavano.

"Quello che sta succedendo ora è che abbiamo fatto molta scalabilità per quelle persone e ora puoi acquistare un laptop con quattro CPU o otto CPU e non è nemmeno così costoso."

Grazie mille a Linus per aver dedicato del tempo al suo programma incredibilmente fitto per parlare con me, mi è davvero piaciuto e spero che vi sia piaciuto leggerlo!

Linus ed io a LCA 2011

Tutto Ubuntu, tutti i giorni. Dal 2009.

Teachs.ru