Scopri Blueberry, il nuovo strumento di configurazione Bluetooth di Linux Mint

instagram story viewer

Questo articolo non viene aggiornato da più di un anno. Le informazioni di seguito potrebbero essere obsolete.

Cosa fare quando l'utilità di configurazione Bluetooth predefinita è tutt'altro che ideale? Perché ti immergi e lo migliori: dopotutto questo è Linux!

Questo è esattamente ciò che ha fatto la popolare distribuzione Linux Linux Mint.

Non del tutto convinto dagli strumenti bluetooth standard offerti nelle loro varie versioni, Linux Mint ha creato un nuovissimo strumento di configurazione Bluetooth chiamato mirtillo. Verrà distribuito nella prossima versione di Linux Mint Debian Edition 2 e sostituirà i vari approcci in uso in altre versioni di Mint a tempo debito (sì, incluso in Cinnamon).

L'utility è stata progettata per essere semplice e per funzionare al di fuori di Linux Mint altrettanto facilmente (ad esempio, in Cinnamon su Fedora). Permetterà agli utenti di Linux Mint di impostare installare e gestire i mouse Bluetooth, la tastiera e altri extra in modo rapido e semplice e offrire un'integrazione più intelligente con il sistema e il desktop sottostanti ambiente.

bluetooth alla menta

Quello che Blueberry non è è un nuovo stack Bluetooth. È un nuovo front-end per "gnome-bluetooth" e sarà accessibile dalla barra delle applicazioni solo su dispositivi che supportano Bluetooth o hanno Bluetooth abilitato.

Per maggiori dettagli leggi il post sul blog che annuncia la nuova funzione.

Avendo uno strumento di configurazione standard tra le sue distribuzioni, Linux Mint non è solo in grado di offrire a un'esperienza utente coerente e migliore per i suoi fan ferventi, ma riduce l'onere di sviluppo per si.

Teachs.ru