Come configurare i blocchi del server Nginx (host virtuali) su Ubuntu 20.04

A volte, potresti dover ospitare più di un dominio o sito web sul tuo Nginx server web. Perché ciò accada, a Blocco server (Host virtuali) deve essere configurato per incapsulare tutta la configurazione del tuo dominio. I blocchi del server Nginx sono sinonimo di Apache file host virtuale e servono allo stesso scopo.

Articolo correlato: Come configurare Nginx Server Blocks (host virtuali) su CentOS 8

Questo argomento mostra come impostare un Nginx blocco server attivo Ubuntu 20.04.

Prerequisiti:

  • Un UN record definito sul provider di hosting del tuo nome di dominio. Un UN record è un record DNS che punta il nome di dominio all'indirizzo IP del server pubblico. Per questa guida, useremo il nome di dominio crazytechgeek.info a scopo illustrativo.
  • Un Server Nginx o LEMP Stack installato sull'istanza di Ubuntu 20.04 LTS.
  • UN login utente con privilegi Sudo.

Con tutti i requisiti soddisfatti, esploriamo come è possibile impostare un Nginx blocco del server in Ubuntu.

Passaggio 1: creare una directory radice del documento Nginx

Per iniziare, creeremo una directory separata per il nostro dominio che conterrà tutte le impostazioni relative al dominio.

$ sudo mkdir -p /var/www/crazytechgeek.info/html. 

Quindi, assegna la proprietà della directory usando $UTENTE variabile d'ambiente. Questo assegna la proprietà della directory all'utente attualmente connesso. Assicurati di aver effettuato l'accesso utilizzando l'account di un utente normale e non come root.

$ sudo chown -R $USER:$USER /var/www/crazytechgeek.info/html. 

Quindi, assegna le autorizzazioni appropriate alla directory, concedendo all'utente che ha effettuato l'accesso tutti i diritti (lettura, scrittura ed esecuzione) e il gruppo e gli altri utenti solo le autorizzazioni di lettura ed esecuzione.

$ sudo chmod -R 755 /var/www/crazytechgeek.info. 

Con le autorizzazioni e la proprietà della directory configurate correttamente, è necessario creare una pagina Web di esempio per il dominio.

Passaggio 2: crea una pagina di esempio per il dominio

In questo passaggio, creeremo un index.html file a scopo di test. Questo file servirà il contenuto che verrà visualizzato sul browser Web quando il dominio viene chiamato sul browser.

$ sudo vim /var/www/crazytechgeek.info/html/index.html. 

Incolla il seguente contenuto HTML.

Benvenuto nel tuo_dominio!

Bravo! Il tuo blocco server funziona come previsto!

Salva ed esci dal file di configurazione.

Passaggio 3: creare un blocco server Nginx in Ubuntu

Nginx i blocchi del server si trovano in /etc/nginx/sites-available directory. Il blocco del server Nginx predefinito è /etc/nginx/sites-available/default che serve il file HTML predefinito su /var/www/html/index.nginx-debian.html.

Per il nostro caso, dobbiamo creare un blocco server che servirà il contenuto nel index.html file che abbiamo creato in precedenza.

Quindi, crea il file di blocco del server mostrato.

$ sudo vim /etc/nginx/sites-available/crazytechgeek.info. 

Incolla il contenuto qui sotto:

server { ascolta 80; ascolta [::]:80; radice /var/www/crazytechgeek.info/html; indice index.html index.htm index.nginx-debian.html; nome del server crazytechgeek.info www.crazytechgeek.info; posizione / { try_files $uri $uri/ =404; } access_log /var/log/nginx/crazytechgeek.info.access.log; log_errore /var/log/nginx/crazytechgeek.info.error.log; }
Crea blocco server Nginx in Ubuntu
Crea blocco server Nginx in Ubuntu

Salva ed esci dal file.

Passaggio 4: abilitare il blocco server Nginx in Ubuntu

Per abilitare il Nginx blocco del server, devi collegarlo simbolicamente al /etc/nginx/sites-enabled/ directory come mostrato.

$ sudo ln -s /etc/nginx/sites-available/crazytechgeek.info /etc/nginx/sites-enabled/

A questo punto, abbiamo praticamente finito. Tuttavia, è prudente confermare che tutte le configurazioni siano in ordine. Per farlo, esegui il comando:

$ sudo nginx -t. 

Se hai seguito correttamente i nostri passaggi, dovresti ottenere l'output mostrato:

Controlla il file di configurazione di Nginx
Controlla il file di configurazione di Nginx

Infine, riavvia Nginx per rendere effettive le modifiche apportate ai file di configurazione.

$ sudo systemctl riavvia Nginx. 

Quindi confermare se Nginx è in esecuzione eseguendo il comando mostrato:

$ sudo systemctl status Nginx. 
Controlla lo stato del servizio Nginx
Controlla lo stato del servizio Nginx

Passaggio 5: test del blocco server Nginx in Ubuntu

Per confermare se il blocco del server funziona come previsto e sta servendo contenuto nel /var/www/crazytechgeek.info directory, apri il tuo browser web e sfoglia il nome di dominio del tuo server:

http://domain-name. 

Dovresti ottenere il contenuto contenuto nel file HTML nel tuo blocco server come mostrato.

Controlla Nginx Server Block
Controlla Nginx Server Block
Conclusione

In questa guida, ti abbiamo mostrato come configurare un Nginx blocco del server utilizzando un singolo dominio su Ubuntu Linux. Puoi ripetere gli stessi passaggi per domini diversi e ottenere comunque gli stessi risultati. Speriamo che la guida sia stata perspicace.

Teachs.ru