Chiusura del servizio di sincronizzazione dei segnalibri multipiattaforma XMarks

instagram story viewer

La spina verrà staccata dal servizio di sincronizzazione dei segnalibri cross-browser XMarks tra 3 mesi, il CTO di Xmarks Todd Agulnick ha annunciato oggi, costringendo i suoi 2 milioni di utenti ad andare altrove.

Citando le funzionalità di sincronizzazione dei segnalibri integrate della maggior parte dei browser moderni come parte del motivo che ha portato alla sua scomparsa, la società aveva riposto le sue speranze nel trovare un acquirente per l'azienda o nell'introdurre un'attività retribuita sostenibile modello.

Senza accordi di buy-out raggiunti e senza un modello di business praticabile, dice Todd, non c'è modo di pagare gli stipendi o i costi di hosting.

"Senza le risorse per mantenere attivo il servizio, dobbiamo chiuderlo".

Xmarks era unico nel fornire multipiattaforma e sincronizzazione tra browser. Per questo motivo molti utenti dual-boot si sono affidati al servizio per mantenere in armonia le loro vite Windows e Linux.

Google Chrome e Opera 10.61 offrono attualmente la sincronizzazione dei segnalibri tra i rispettivi browser, con Firefox 4 che debutterà la propria funzione di sincronizzazione dei segnalibri entro la fine dell'anno.

Per quanto riguarda Xmarks? È la fine della strada.

"Il nostro piano è mantenere attivo il servizio per altri 90+ ​​giorni, dopodiché verrà staccata la spina".

Tutto Ubuntu, tutti i giorni. Dal 2009.

Teachs.ru