Il nuovo telefono modulare simile ad Ara spera di offrire Ubuntu, SailfishOS

progetto ara
Il prototipo del progetto Ara di Google

Il progetto Ara di Google potrebbe presto avere una certa concorrenza nella posta in gioco degli smartphone modulari, con una startup finlandese, co-fondata da un ex dipendente di Nokia Android X, che si è impegnata.

E in linea con l'idea simile a Lego di componenti hardware intercambiabili, il telefono emergente sta pianificando di supportare anche i sistemi operativi intercambiabili.

Vsenn, l'azienda dietro il progetto, questa settimana annunciato che potrebbe offrire Firefox OS, Sailfish OS e — ta dah — Ubuntu per telefoni insieme alla sua promessa di un'esperienza "pura Android".

"Portare il supporto per più sistemi operativi è qualcosa che la comunità online ci ha chiesto di fare, e così, noi lo consegniamo", lo stato dell'azienda in un comunicato stampa sul loro (piuttosto scarso) sito web.

"Non vorrei ancora annullare il tuo ordine mentale di Meizu"

L'azienda dice che lo farà "lavora con la comunità di sviluppatori online [per portare] altre scelte di sistemi operativi sui suoi dispositivi", l'aggiunta dei vantaggi del suo programma "Partner ROM approvato" sarà estesa a tali progetti. Ciò include consulenza e assistenza, oltre alla copertura dei social media sulle loro pagine Twitter e Facebook, importanti per generare interesse e contributori.

Tutto ciò che viene chiesto in cambio è una ROM "stabile e ad alte prestazioni" che mostri l'hardware e la sua etica nel miglior modo possibile.

"Cimitero dell'ambizione fallita"

I porting della community di Ubuntu per telefoni sono stati un po' carenti, nonostante lo slancio iniziale. I (fantastici) forum dei dispositivi degli sviluppatori XDA, in cui Canonical ha scommesso molto sulla diffusione degli sviluppatori per la piattaforma e pagina wiki dei porti ufficiali sono un vero e proprio cimitero di ambizioni fallite, disseminato di costruzioni morte, rotte e decrepite.

Se i telefoni popolari già in tasca hanno difficoltà a guadagnare slancio nella comunità, è difficile valutare come un telefono che deve ancora mostrare tanto quanto può una foto di se stesso. Per questo motivo non premerei Annulla su quell'ordine mentale di Bq o Meizu nella tua testa appena ancora.

'Sono enormemente eccitato dal potenziale di questo...'

Non essere triste, sii attivo

Doff del mio berretto New Era agli dei del cinismo a parte, questa notizia è ancora estremamente positiva e sono estremamente entusiasta del potenziale. La scelta è una buona cosa. Anche le aziende, per quanto alle prime armi, interessate a Ubuntu, sono benvenute.

E per Giove è bello vedere qualcosa di innovativo decollare senza crowdfunding e clamore!

Il futuro è come i Lego

I telefoni modulari vengono annunciati dalla stampa tecnologica come la "prossima grande novità" dopo Phablets e, come il progetto Ara di Google, Vsenn mira a essere all'avanguardia.

Ma non sarà così estensibile come Ara e le sue mille parti simili a Lego. Il Vsenn avrà tre componenti “scambiabili”: fotocamera, batteria e un blocco processore/RAM, una back-cover intercambiabile (quanto anni '90) e per il suo primo modello uno schermo full-HD da 4,7 pollici.

Questo è più o meno tutto per quanto riguarda i dettagli delle ambizioni di questa startup. Il sito Web ufficiale ha poco altro da mostrare: nessuna foto, schede tecniche, ecc.

Ho inviato una mail alla società per ulteriori informazioni ma, al momento della pubblicazione, non ho ancora ricevuto risposta. Non appena/se lo farò, questo articolo verrà aggiornato.

Immagine in primo piano: Google

Tutto Ubuntu, tutti i giorni. Dal 2009.

Teachs.ru