Il traduttore di Ubuntu André Gondim è morto

Anni fa, sono diventato un utente Ubuntu a tempo pieno e stavo esaminando le opzioni che avevo per contribuire. Essendo un brasiliano, una di queste opzioni era naturalmente aiutare con le traduzioni in portoghese brasiliano.

Vergognosamente non sono mai andato avanti, ma durante la mia breve esperienza un nome ha attirato la mia attenzione: Andr Gondim.

32557 118080344895766 1000000814044270 96956 926728 n1

'onnipresente'

Il nome di Andr era letteralmente in ogni traduzione di Launchpad con cui ho cercato di aiutare. Ho iniziato a vederlo nei pacchetti core, poi nei pacchetti di applicazioni che mi piacevano, e poi nei pacchetti che avevo scelto a caso solo per vedere quanto fosse onnipresente il suo nome.

Mi sono reso conto che non era uno che traduceva applicazioni che usava personalmente o che gli piacevano: traduceva tutto ciò che riusciva a trovare, solo per il desiderio di aiutare. Per questo motivo, io e molti altri della comunità Ubuntu lo ammiravamo molto nonostante non lo conoscessimo personalmente.

Allo stesso modo, io e molti altri della comunità Ubuntu siamo rimasti profondamente rattristati quando abbiamo appreso che Gondim è morto ieri a causa di complicazioni di salute contro cui aveva combattuto gran parte della sua vita.

E poiché molti dei post del blog scritti su di lui oggi sono in portoghese brasiliano, ho deciso di scrivere questo articolo in OMG! Ubuntu! per tradurre quei sentimenti a un pubblico più vasto. Questo sembra un adeguato tributo a qualcuno che ha dedicato così tanto del suo tempo alla traduzione di Ubuntu.

Andr ha iniziato come traduttore e il volume dei suoi contributi è arrivato a un punto in cui è diventato molto difficile trovare un membro brasiliano della comunità Ubuntu che non avesse sentito parlare di lui.

Tale volume non è stato ignorato dal Consiglio della Comunità, che è stato abbastanza veloce nell'approverarlo come membro Ubuntu:

+1 da parte mia sulla scia di un solido track record nelle traduzioni

wow… sicuramente +1 anche da parte mia

MikeB-, elmo?

+1

+1

Alla fine è diventato leader del team di traduzioni brasiliane e membro del Consiglio della comunità brasiliana.

Ha mantenuto un blog, dove ha condiviso suggerimenti e tutorial, ed è stata una presenza costante in eventi e simposi sul Software Libero, dove ha tenuto corsi e conferenze. Chi lo ha conosciuto personalmente sottolinea sempre come fosse un appassionato sostenitore e, soprattutto, un grande essere umano.

Gondim lascia una moglie, una famiglia, un numero enorme di amici e un numero incalcolabile di persone che hanno beneficiato del suo lavoro.

Spero che questo articolo incoraggi altri a seguire le sue orme e contribuire, perché colmare il vuoto che lascia non sarà sicuramente facile.

Tutto Ubuntu, tutti i giorni. Dal 2009.

Teachs.ru